Mi presento.

Mi presento

Sono emozionata, non so come iniziare. Di solito scrivo a me stessa anche se parlo dando del “voi” o dando del “tu”. Stavolta mi ritrovo a scrivere a un pubblico infinito, o almeno limitato a chi parla italiano.

Ho deciso di aprire questo sito per poter condividere con altre persone delle curiosità sul mondo, delle cose che fanno pensare. Argomenti che a volte sarebbero più facilmente affrontabili quando il livello di THC nel sangue, è talmente elevato da andare oltre alle solite velocità neuronali. A volte ci saranno anche pensieri miei, riflessioni quasi da diario, ed è probabile che presto verrà aggiunta una sezione in più su questo. Tranquilli, non vi parlerò delle mie delusioni d’amore o di cosa ho fatto con il mio cane. Semplicemente se ho delle riflessioni da fare in formato poesia, racconto, dipinto, lo posterò. È un modo di riflettere alternativo, ma a volte efficace.

Ho sempre trovato grandi difficoltà nel tenermi dentro tutti i collegamenti mentali che faccio quando si nomina una parola o un argomento interessante. Ho sempre resistito e ho sempre ascoltato gli altri rimanendo zitta, ma giunta a questa età ho deciso che anche io ho bisogno e ho il diritto di essere ascoltata nei miei deliri mentali, ironicamente parlando. Dicono che scrivo bene…me lo dicono da quando ero piccolina, quindi perché non unire queste due fasi di me? Quello che troverete dentro questo blog sono i miei collegamenti mentali nella loro semplicità. Quindi chiedo scusa se molte volte gli articoli non sono del tutto scientifici o con bibliografia e purtroppo sarà pieno di pareri della sottoscritta.

Mi piacerebbe molto trovare, attraverso questo blog, persone come me, che amano dire e fare cose particolari, ma contemporaneamente mi piacerebbe trovare persone che abbiano un’opinione propria (d’altronde è proprio questo lo scopo del sito) e che me lo faccia sapere nei commenti o via e-mail. Magari avviamo una discussione educata e interessante ai fini del confronto. Magari un giorno collaboreremo insieme, oppure no. Magari un giorno ci incontreremo e ne parleremo dal vivo. Vediamo come si evolve la cosa.

Non voglio dare troppe informazioni su di me per evitare di condizionarvi, ma se avete il piacere di contattarmi, chiedermi di affrontare un argomento in particolare, avete bisogno di sviluppare qualche idea su una tesi, un elaborato e siete nel panico.. qualsiasi cosa, non abbiate paura di scrivermi. Ne sarei felice.

Questo sito non è staccato e lontano da chi lo visita, anzi. Vuole avvicinare le persone.

Perciò, scrivetemi:

e-mail: natsposadinu@hotmail.it

Instagram: https://www.instagram.com/garabato.it/?hl=it

Facebook: https://www.facebook.com/garabatopuntoit/

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *